<H1>Press release free submit</H1><br/><br/> Welcome to our new website for <B>press release free submit</B>, where you can do <U>free article marketing</U> with your <I>company articles</I>! Find your best press release with <STRONG>free research articles</STRONG> or you can <EM>submit your article</EM> and <B>company press release</B>.<br/> <H2>Company articles</H2><br/> Submit your <B>company articles</B> and the best of <EM>press release free submit</EM> of your activity and get <U>free article marketing</U>! <H3>Submit your article</H3> <H4>Free research articles</H4> <H5>Free article marketing</H5> <br/> Enter now in PR-PressRelease, the website for <a href='http://pr-pressrelease.blogspot.com' title='Free article marketing, company articles and press release free submit'>press release free submit</a>.<br/> <p><a href='http://pr-pressrelease.blogspot.com'>Company articles</a></p> <p><a href='http://pr-pressrelease.blogspot.com'>Free article marketing</a></p> <p><a href='http://pr-pressrelease.blogspot.com'>Free research articles</a></p> <p><a href='http://pr-pressrelease.blogspot.com'>Submit your article</a></p> <p><a href='http://pr-pressrelease.blogspot.com'>Submit company press release</a></p>

Wednesday, June 28, 2017

SEAWARDS UN DUO, UN EP, UN SINGOLO - “TICKLING”- PRIMO PASSO DI UNA NARRAZIONE DAL CARATTERE DECISO E DAL TIRO INTERNAZIONALE


La voce graffiante è servita da una chitarra acustica che alterna sonorità tipiche del rock anglosassone, elettronica e stacchi che ammiccano al funky della black music.



(Diretto da Megan Stancanelli e Andrea Languasco)


Seawards nascono da un casuale incontro fra le strade della Liguria e come tutte le alchimie, mescolano universi differenti, dando vita a un equilibrio delicato e accattivante che ha già incuriosito alcuni degli addetti ai lavori. I testi sono in inglese così come d’oltremanica sono le sonorità a cui si richiamano, senza disdegnare loop ed elettronica che tracciano il carattere di questo loro Ep d’esordio.

Tickling” è il primo singolo estratto da 85 BPM, un brano che descrive un modo incapace di vivere l’amore. Parla di inganni e manipolazione dei sentimenti. Di un amore intrappolato.

Il videoclip a cura di Megan Stancanelli e Andrea Languasco vede la partecipazione della ballerina Francesca Pellegrini meglio conosciuta con il nick Stelladiplastica.

«85 BPM è un inizio – racconta Giulia – un esperimento, la sintesi di due mentalità musicali diverse ma affini. Il risultato è qualcosa di innovativo in cui abbiamo messo tutti noi stessi, scrivendo i testi e ricercando i suoni che esprimessero al meglio ciò che siamo. Grazie alla collaborazione con Zibba le nostre canzoni hanno preso vita. Crediamo che questo modo di pensare la musica possa rappresentare la linea guida della nostra produzione futura: spontanea, fresca, in evoluzione. Come noi».

Il cantautore Zibba ha seguito la produzione artistica dell’Ep«Ho conosciuto questi ragazzi sentendoli suonare dal vivo, e ho capito che il loro era talento vero. Lo dimostra il fatto che in studio sono stati impeccabili. Per me è un onore aiutarli a fare qualche passo, in questo momento particolare della loro vita artistica in cui tutto è ancora possibile. Mi piace dedicarmi allo scouting e alla produzione di nuove realtà musicali, e loro mi hanno colpito da subito».


Radio Date singolo: 16 giugno 2017
Uscita Ep “85 BPM”: 16 giugno 2017

CREDITS “TICKLING”
Produzione: Zibba
Registrato presso Bombastic Recording Imperia
Mixato e masterizzato presso Simone Sproccati, Crono Sound Factory
Foto: Riccardo Bandiera


BIO
Seawards, all'anagrafe Giulia e Francesco, nascono come duo nel 2105, e iniziano subito a scrivere brani inediti. Il primo passo importante è il concorso FIAT Music 2016 organizzato da Red Ronnie, il quale rimane molto colpito dai due giovani artisti, tanto da invitarli a chiudere l'ultima puntata di Roxy Bar. Durante un festival in Liguria il loro live colpisce Zibba che decide di produrre il loro primo EP in uscita il 16 Giugno 2017. Il live dei Seawards è un viaggio fantastico, delicato e accattivante come le loro canzoni. Loop station, chitarra e voce. Un suono semplice ma di grande impatto emotivo. 



Contatti e Social

Instagram: @officialseawards https://www.instagram.com/officialseawards/


Twitter: @seawardsmusic https://twitter.com/seawardsmusic?s=09

CORTEX “BBLUES” È IL NUOVO SINGOLO ESTRATTO DALL’ALBUM “MI SENTO INDIE”



Con la partecipazione del cantautore Bianco (nei cori) e di Riccardo Parravicini (nel mixaggio), il musicista triestino presenta un brano provocatorio in chiave blues.

Bblues è un gioco di parole una visione dei vizi, costumi ed usanze degli italiani all'italiana interpretati da Cortex in chiave blues.





Mi sento indie” è l’ultimo lavoro in studio di Cortex registrato a Trieste con l'aiuto di Abba-Zabba e mixato a Torino presso M.a.m. studio da Riccardo Parravicini. Nel disco, dove tutti gli strumenti sono suonati dallo stesso cantautore, si evidenzia un interessante featuring con Alberto Bianco che sbuca come ospite nella prima canzone del disco.


ETICHETTA: IRAMRECORDS E RADIOCOOP


BIO

Il progetto CORTEX nasce nel 2007 con l'uscita del primo disco omonimo per l'etichettaudinese Arab Sheep. Nel 2008, suonando al Piper di Roma, alla finale del Tour Music
Fest, viene notato da MOGOL che lo premia per i testi, assegnandogli una borsa di studio al C.E.T. Nel 2010 - 2011 si dedica ad auto-produzioni sul web e a suonare dal vivo. Nel 2013 esce Cinico Romantico per Maninalto! Records di Milano, viene definito cantatore blues Lo-Fi ottenendo buone critiche dalla stampa dal web e dalle radio, ad ottobre 2013 viene scelto come artista della settimana da MTV New Generation.
Nel 2014 apre i concerti di Tonino Carotone e suona all’After party del concerto di Manu Chao. A Settembre riceve il premio Superstage al Mei di Faenza come miglior artista emergente dell'anno. Nel 2015 registra il suo terzo album che viene scelto assieme agli elaborati di altri 10 artisti italiani da IRMA Records, in collaborazione con Radio COOP, per far parte della collana "mi sento indie" distribuita in tutta Italia in esclusiva per le librerie Coop. L’album esce ad aprile 2016. Nel 2016 è impegnato in più di 50 live in tutta Italia; a Giugno viene premiato come artista emergente dell’anno in occasione dell’anteprima della festa della musica tenutasi a Mantova e riceve nuovamente una borsa di studio da parte di MOGOL. Vince il premio miglior cover al "Premio Bruno Lauzi Anacapri" per il pezzo il Poeta, alla finale canta con RonFasano e tutti gli ospiti della serata Johnny il Bassotto di Bruno Lauzi. A Settembre apre il concerto di Daniele Silvestri al nuovo MEI 2016. A Novembre vieni invitato da Radio ohm ed il comune di Trino Vc al teatro comunale per tenere un concerto di ludo musica con i bambini. A Febbraio 2017 frequenta il C.E.T. di MOGOL specializzandosi ulteriormente nel campo della composizione.





CONTATTI & SOCIAL:


Tuesday, June 27, 2017

APERTE LE ISCRIZIONI PER L’ANNO ACCADEMICO 2017/2018 AL PERCORSO DISCOGRAFICO ALTAMENTE FORMATIVO SCISSO IN DUE CORSI: SONGWRITER’S E MUSIC PRODUCTION



Il corso “Songwriter’s” (con accesso a numero chiuso, minimo 13 partecipanti e 20 max) raccoglie nel proprio parterre docenti professionisti del settore quali: Enrico “Kikko” Palmosi, Antonio Vandoni, Cheope, Giuseppe Anastasi e Giuseppe Barbera.



Dall’idea di Rosa Bulfaro, Elisabetta Macchia ed Enrico “Kikko” Palmosi, nasce il Creative Music Arts, un percorso discografico altamente formativo tenuto da grandi professionisti del panorama musicale italiano. Le lezioni si terranno parallelamente nelle scuole di MILANO (Ass. Mirò Music School di Sedriano) e Lecce (Damus Accademia). Qui si svilupperanno i medesimi programmi, con lo stesso numero di ore e gli stessi professionisti, il corso avrà rilevanza nazionaleLe lezioni si svolgeranno di sabato o di domenica, a seconda del percorso prescelto, in full immersion. Gli allievi delle due scuole si formeranno su tematiche didattiche comuni e avranno la possibilità di confrontarsi, raccontarsi esperienze, costruire così le basi per una fattiva collaborazione futura nel segno della musica in un evento musicale comune” di fine percorso didattico che si svolgerà a Milano, dove importanti realtà discografiche come Rusty Records ed altre assegneranno contratti di edizioni - contratti discografici. Un’opportunità didattica e umana preziosa, unica, che contribuirà all’avviamento e all’ inserimento professionale.

DESCRITTIVA PROGETTO DIDATTICO “SONGWRITER”

La scrittura è un lavoro costante e paziente, una ricerca continua, non mero esercizio stilistico, ma un pensiero incessante, strettamente legato al puro desiderio di espressività umana e di comunicazione. Nella didattica della composizione non è tanto importante fornire risposte e regole preconfezionate, quanto stimolare la formulazione delle domande giuste e la scelta di strategie efficaci, per valorizzare la creatività innata di ogni persona.

FINALITA’: Offrire ai giovani la possibilità di un primo contatto professionale con la scrittura musicale finalizzato, oltre che all’apprendimento di tecniche, all’integrazione ed alla socializzazione. Nello specifico il progetto prevede:
• Di insegnare le tecniche di scrittura, imparare a scrivere e tirare fuori le proprie emozioni per comunicare un messaggio attraverso la scrittura di un testo.
• D’incentivare e sviluppare la creatività dei ragazzi, avviandoli all’autoproduzione musicale.
• D’imparare a realizzare brani inediti sia individualmente (con un’importante studio di strumenti di ricerca) e sia riuscire a lavorare in gruppo (costruzione del team).

A CHI SI RIVOLGE: a cantautori, interpreti, musicisti, autori, gruppi, a chiunque desideri imparare a tirare fuori le proprie emozioni attraverso un testo musicale.

DURATA DEL CORSO:
Il corso ha una durata di 9 mesi (un anno accademico) e comunque fino al raggiungimento degli obiettivi formativi richiesti e dalle proprie esigenze; sarà “collettivo” (frequenza: un sabato/domenica al mese dalle ore 11 alle ore 19, con una pausa pranzo) da Ottobre a Giugno.
N. 13 incontri in full immersion.
Per i dettagli del piano didattico contattare la segreteria di una delle due scuole.

Il corso inoltre si pone lo scopo di offrire reali opportunità e sbocchi lavorativi ai giovani artisti: oltre a contratti di edizione e discografici, verrà scelto un artista meritevole del corso Songwriter’s lab ci sarà la possibilità di essere scelto in esclusiva per partecipare al Festival della Musica Italiana di New York, ormai alla 10 edizione, che si terrà al Master Theater “Millennium” di Brooklyn (premio assegnato da Antonio Vandoni).




CONTATTI E SOCIAL:

Per info sede MILANO:
Ass. Mirò Music School

Per info sede LECCE:
DAMUS
Cell. 349 64 28 472
creativemusicarts@libero.it // www.damusaccademia.it




Monday, June 26, 2017

How to Choose the Right Hotel




 How to Choose the Right Hotel

Here are some things to consider in choosing a hotel:

    Hotel Location

It would be wise if you choose the location of the hotel closer to the tourist attraction to be visited. In addition to easy, of course sparing because you do not have to out fare again for transportation to tourist sites. Also look for hotels that are close to where to eat, because it will facilitate the moment of hunger struck.

    Hotel facility

Adjust the facility to your needs. Often the hotel is only a temporary shelter and to store luggage, it would be more efficient if you choose a budget hotel that only offers your basic needs of sleep and clean up.

But if you want to travel while enjoying the beauty and facilities of the hotel, for example for a honeymoon or family vacation; Choose a hotel that has facilities and services that are complete and satisfactory. Examples: villas, cottages and so on. 


Rate Room Rates Some hotels have official websites, so you can check and order online there. You can also book through travel agent your subscription, because usually there will be discounts. Also look for an existing hotel promo, usually the hotel was giving a hefty price discount.

For a budget hotel ask also there is an additional charge for lending of towels, hair dryer and locker lock. Is also available free breakfast, coffee, tea, sugar and hot water free of charge. Do not also easily stuck with a cheap price and discount hotel room rates are high.

Some homestays charge per person per person; 1 room contains several beds, maybe this way can also be a consideration.

    Review from customers
You may consider an inn from a review of customers who have stayed before. This assessment we can search from forums, mailing lists, group traveler etc. Categories that are reviewed include: location, facilities, prices, services and so on. Testimonials from these customers give us a little more idea of ​​the hotel we will occupy. The more complaints, curhatan, insults from customers then you can avoid the hotel. The more recommendations, praise, positive testimony from customers who had stayed before, then can be used as input to use the hotel. Make a confirmation the day before check in order for the hotel to prepare well the room you ordered.

    Look for previous info

The more information you collect then the more appropriate you can choose the hotel you want. Ask friends, relatives, look at social media for their opinions and experiences during selecting hotels in the area. Nor their opinion about the hotel where they have stayed.



By choosing the right hotel and comfortable, then your sleep will be more soundly. Enough rest and quality will certainly berimbas a good mood while undergoing a traveling activity. Thus your holiday will be fun.

Friday, June 23, 2017

ROSMY ECCO IL VIDEO DI “HO SCELTO DI ESSERE LIBERA”, ULTIMO SINGOLO DELLA CANTANTE CHE LANCIA UN MESSAGGIO SOCIALE CONTRO IL BULLISMO



Un tema di grande delicatezza ed attualità viene raccontato attraverso suoni ed immagini.



«Ai ragazzi voglio dire: la miglior difesa è “essere liberi”, credere in se stessi per essere più forti e sicuri. La migliore arma è il sorriso perché chi fa del bullismo non vuole altro che rubare la nostra felicità» Rosmy

Questo è il messaggio contenuto nel nuovo videoclip della cantautrice come sempre attenta ai temi del sociale che, in veste di artista e soprattutto di insegnante, ha sentito la necessità, di essere dalla parte dei bambini e dei ragazzi.


Il videoclip “Ho scelto di essere libera”, è anche un piccolo cortometraggio, dove i protagonisti, sono due bambini, Valentina Bivona e Thomas Laia, alle prese con piccole competizioni sportive da dover superare che subiscono il dileggio dei loro compagni.





A volte le nostre paure e insicurezze ci mettono in condizioni di inferiorità, fortificando così i più prepotenti, che vivono una sorta di impunità”. Rosmy

Forse non tutti arriveranno primi ai vari traguardi che la nostra vita ci fa trovare fin da piccoli sulla strada, l’importante è sapere che prima o poi ci arriveremo tutti, almeno a toccarlo quel traguardo, solo se ci crediamo davvero.





Autori: Giulio Iozzi, Rosamaria Tempone
Produzione Artistica e arrangiamento: Enrico Kikko Palmosi
Edizioni: Rosso al tramonto – UpMusic

Commissionato da Lucana Film Commission e La Cittadella del Sapere.
Appoggiato da Amnesty International.
Produzione video e regia: Barbara Gallozzi 
Riprese e montaggio: Emiliano Idrofano, Alessio Pupo, Matteo Genovese, Niko Appetito. 
Si ringraziano i piccoli protagonisti: Valentina Bivona, Thomas Iaia, Nicolò Amato, Rebecca Bava, Desirè e Salvatore Caccavale, David De Gregorio, Angelica, Mariasole e Giadaluce D’Onofrio, Mina Guiscardo, Guendalina Losito, Guiscardo Mina, Alessio e Nicolò Manzulli, Sergio e Asia Monno, Yuri Rosa, Michele Santochirico, Sofia Tempone, Anita Tortorella, Filippo Vela.

BIO

Rosamaria Tempone in arte Rosmy è una cantante e attrice teatrale. Da anni si occupa di musica e prevalentemente del recupero e rielaborazione di vecchie melodie tradizionali. È erede della famiglia Trinchitella, musici e girovaghi di arpa e violino che hanno portato a New York e Parigi la tradizione “dell’arpa Viggianese”. È vocalist del gruppo musicale “The music Family” dei fratelli Tempone, che unisce tre fratelli nella passione per la musica. La sua voce è presente anche in vari spettacoli teatrali portati in scena in diverse città italiane. Nel 2005 è semifinalista alle selezioni del Festival di Sanremo e semifinalista come attrice e cantante musical ad ACT-Italy festival di Teatro con Fioretta Mari. Ha partecipato come comparsa nel video musicale “Parole in circolo” prodotto dalla Sony con il cantante Marco Mengoni. Prosegue il suo percorso musicale come cantautrice con un singolo inedito “Tra nuvole e sole” apprezzato per la sua originalità musicale e valenza sociale. Con il singolo successivo, “Un istante di noi” si aggiudica il primo posto al “Premio Mia Martini 2016” ed è anche vincitrice del premio speciale: “Miglior Brano Radiofonico”.
Rosmy a gennaio 2017 propone il nuovo singolo “Trema pure la città” e il 7 febbraio vola a Sanremo 2017 come ospite di rilevanza tra i “Grandi Eventi”, nella prestigiosa sala Mango di Casa Sanremo Official. Ad aprile abbiamo visto Rosmy al primo posto della classifica AirPlay della Musica Emergente Italianacon “Trema pure la città”, classifica dei brani più ascoltati nelle radio.





CONTATTI & SOCIAL

Wednesday, June 21, 2017

3ANDHALF “FREE AS A BIRD” È IL PRIMO SINGOLO ESTRATTO DALL’ALBUM “REVIVAL” DELLA BAND ROMANA



Un pop-rock con influenze derivanti dal baroque pop tipico della seconda metà degli anni ’60, si sposa a perfezione con la freschezza e la solarità dei quattro ragazzi dando vita ad un brano dal perfetto mood estivo.


«Questo brano intende celebrare le prime storie(lle) d’amore della vita; quelle che, per intenderci, viviamo in modo sereno e puro durante la nostra adolescenza. In quel periodo, infatti, la nostra mente è ancora piuttosto libera da condizionamenti, e siamo protesi a vivere più spontaneamente le nostre emozioni e i nostri sentimenti». 3ANDHALF

Facendo parte di un concept album (intitolato “Revival”), anche questa canzone però non può essere decontestualizzata, non a caso contiene uno dei temi ricorrenti del disco: il desiderio di evadere dalla grande città. 



«Nonostante “Free as a Bird rappresenti, nella sequenza cronologica della tracklist, una delle prime fasi di crescita dell’individuo, si è comunque già abbastanza consapevoli dell’inadeguatezza della metropoli al caso di uno spirito libero. Questa, infatti, viene percepita come una gabbia di doveri e aspettative altrui da soddisfare, per non parlare del nervosismo e della pesantezza che molti adulti, stressati da uno stile di vita frenetico, trasmettono ai più piccoli… tuttavia, dal punto di vista della voce narrante, non ci sono concrete possibilità di realizzare entro breve questo desiderio, proprio perché a quell’età non si è né indipendenti  autosufficienti. Quindi il tutto rimane confinato nella fantasia del giovane protagonista, che piuttosto che rivolgersi alla sua fidanzatina, sta soltanto immaginando di dirle ciò che pensa». 3ANDHALF

Questa è stata la prima canzone del disco ad essere provata, arrangiata e registrata dai 3andhalf, ed è stata incisa nello studio di registrazione della scuola di musica Tool Cube” di Roma.  



BIO

I 3andhalf si sono formati in un quartiere di Roma Sud (nei pressi dell’Eur) nell’ottobre del 2011 su iniziativa del cantante/chitarrista Andrea Moggiani e del (futuro) bassista Federico, appena ventenni e amici sin dai tempi dell’adolescenza, essendo cresciuti entrambi nella stessa zona. Nonostante le varie turbolenze nel percorso di formazione, nel corso del tempo la band si è esibita suscitando un grande entusiasmo nelle feste di quartiere, in alcuni locali e perfino in un centro commerciale, avendo vinto un concorso destinato ad artisti emergenti di Roma e provincia, che ha comportato l'inclusione di uno dei loro brani in una compilation stampata in tutta Italia “Help! Musica & Solidarietà”, più la possibilità di aprire un concerto di un cantautore italiano affermato: Giuseppe Povia. Per diversi motivi, il gruppo si sciolse nel 2014, poco tempo dopo l'inizio delle registrazioni dell'album di debutto Revival” 
Quasi 3 anni più tardi, Andrea è riuscito finalmente a portare a termine le registrazioni del disco (che la band aveva cominciato assieme registrando “Free as a Bird” e “Because I Love Rock’n’Roll), grazie ad una collaborazione con un’etichetta romana indipendente. Essendo già stati pubblicati due singoli a nome dei 3andhalf (entrambi fondamentali per il concept album in preparazione), Andrea ha deciso di mantenere il nome della band per pubblicare l’album. 



Contatti e social


FRANCESS “A BIT OF ITALIANO” È IL NUOVO ALBUM DELLA GIOVANE CANTANTE ITALO-AMERICANA



Un progetto nato dal desiderio di trovare un punto di incontro fra la lingua italiana e quella inglese per costruire un ponte fra le due culture e fra i diversi mondi che hanno influenzato il modo di vivere la musica dell’artista.



"A bit of italiano" è una selezione di brani della tradizione musicale italiana riarrangiati e tradotti in lingua inglese con cura e rispetto. Il disco contiene anche un inedito in cui inglese e italiano sono fusi in una canzone sola.

«La traduzione è il mezzo che mi ha permesso di esplorare e proporre alcune delle grandi canzoni italiane in modo nuovo, dal mio punto di vista. Parola per parola verso per verso ho cercato, con la traduzione, di rispettare e rievocare il senso e l'intenzione dei brani originali». Francess




TRACK BY TRACK

Guarda che luna (1) è un celebre brano portato al successo da Fred Buscaglione. Nel 1959 è stato tradotto in inglese con il titolo Don't want the moonlight. La canzone parla di un amore finito e del senso di solitudine che ne consegue. La luna, simbolo di malinconia e romanticismo, fa da cornice al sentimento raccontato in questa perla della musica italiana. Il nostro arrangiamento moderno e la nuova interpretazione del pezzo sono gli ingredienti di una canzone che abbiamo immediatamente riconosciuto come il singolo del disco. Storia e tradizione sono una risorsa da cui imparare e attingere per creare qualcosa di nuovo. Il disco contiene anche una versione acustica del brano.

Vacanze Romane (2), una delle canzoni più amate e conosciute dei Matia Bazar, riporta ai tempi della dolce vita raccontandone i luoghi e le atmosfere. L'uso dell'inglese mi ha permesso di esplorare e vivere questo brano in modo personale.
Attenti al lupo (3) è una canzone scritta da Ron e cantata da Lucio Dalla. La ritmica è l'elemento chiave di questa nuova versione che mette in risalto lo spirito e la leggerezza del brano originale.

Il cielo in una stanza (4), capolavoro della canzone d'autore italiana, è un brano composto dal cantautore Gino Paoli. Il desiderio è quello di trasmettere con questa nuova versione, la poesia e l'atmosfera di questo brano intimo e intenso.

Good fella (5) è l'unico inedito del disco. “Con questo brano volevo rappresentare il miscuglio culturale che esiste dentro di me con tutti i suoi contrasti. Il testo si è quindi sviluppato in modo che inglese e italiano coesistessero in una canzone sola raccontando la difficoltà nel trovare una lingua che soddisfi tutte le mie esigenze comunicative”.

Quello che le donne non dicono (6) racconta il complesso mondo femminile. L'arrangiamento moderno e la traduzione in inglese hanno permesso la creazione di una nuova versione nata dalla volontà di rendere omaggio al celebre brano dedicato alle donne.

Passione (7) è un bellissimo brano scritto da Neffa come tema principale del film Saturno Contro. L'amore per il pezzo e per l'autore ha determinato la scelta di inserire questa canzone nel disco.

Vengo anch'io no tu no (8) è una canzone scritta da Enzo Jannacci insieme a Dario Fo e Fiorenzo Fiorentini. Umorismo e un po' di teatro sono elementi che ancora mancavano al disco. Questo brano ci ha permesso di sperimentare e aggiungere nuovi colori al lavoro fatto fino a questo momento anche per quanto riguarda le esibizioni dal vivo.

Ma se ghe penso (9) è una storica canzone in dialetto genovese scritta nel 1925 e diventata col tempo simbolo della cultura musicale ligure. Il lavoro su questo brano è iniziato quasi per scherzo e con qualche timore perché mettere mano a un brano sacro di questo calibro è sempre un rischio. Il successo riscontrato però ci ha convinti a esplorare e seguire la strada della traduzione dando il via a questo interessante percorso.

Etichetta: Sonic Factory


BIO

Fin dall’inizio Francess, nome d’arte di Francesca English, vive in un mondo multiculturale, un particolare che influenzerà la sua musica in modo sostanziale. Nata nel 1989 a New York, figlia di padre giamaicano e madre italiana, ha sempre posto l’arte e la musica al centro della sua vita. Non solo musica, la sua gioventù è temporaneamente legata ad altre forme d’arte: frequenta prima il liceo artistico, poi l’Accademia di Belle Arti, ed infine lavora presso lo studio di uno scultore. Sono i produttori Mauro Isetti ed Egidio Perduca di Sonic Factory che riescono a riportarla alla musica grazie ad una fortissima intesa reciproca ed un intenso feeling artistico.
In questi anni il team si è concentrato sulla scrittura di brani originali di respiro internazionale, con sonorità pop blues soul, nei quali la calda voce di Francess si unisce al “sound mainstream” degli arrangiamenti.
Francess ha vinto nel 2012 il Canevel Music Lab, prestigiosissimo concorso dedicato alla musica di qualità. Il concorso, che ha visto più di 500 iscritti in tutta Italia, si è concluso al Teatro Nuovo di Verona e la giuria di qualità ha decretato Francess vincitrice del primo premio con il brano “Notes and words”; il tutto in un contesto musicale ed artistico di altissimo livello. Media partner della manifestazione è stata Radio Rai Uno che ha programmato il brano sul primo canale radiofonico italiano.
In campo discografico la produzione si è mossa a livello internazionale instaurando importanti contatti con Germania e Stati Uniti. Interessante anche il riscontro che l’artista ha avuto in territorio francese: i singoli “Notes and words” e “The other half of me” vengono programmati da oltre 70 emittenti radiofoniche.
Nel 2014 Francess è protagonista nelle musiche del film “Beyond Love” di Silvio Alfonso Nacucchi essendo autrice delle sei canzoni della colonna sonora ed interprete di due di esse. Il 2015 vede l’accordo con Alberto Margheriti di Smilax Publishing per il lancio del primo album. Il team di produzione Isetti & Perduca di Sonic Factory ha infatti lavorato su 10 canzoni che presentano Francess da angolazioni diverse, facendo in modo che la raffinatezza degli arrangiamenti non perda mai di vista la forza commerciale dei brani. Il titolo del disco è APNEA. L’album viene così presentato con successo in un lungo ed impegnativo tour di concerti nella prima parte del 2016 su tutto il territorio italiano, da Palermo ad Aosta.
Parallelamente alla propria attività artistica, Francess è chiamata da Zucchero, come corista, alla presentazione dell’album Black Cat nel tour televisivo in importanti location come l’ “Arena di Verona”, “Che tempo che fa” di Fabio Fazio e il “Coca Cola Music Fest”.


Contatti e social



Youtube www.youtube.com/channel/UCkgLkSnhiUZEmFq_dznMtFA